Benedetta DionisiBenedetta Dionisi
28 anni
“Ho scelto di fare la volontaria per la Biblioteca Capitolare perchè mi piacciono i libri e, infatti, non a caso la mia tesi specialistica era
incentrata su questo argomento!”
Nadia GioriNadia Giori
25 anni
“Fare il volontario per la Biblioteca Capitolare di Verona significa diventare custode di un patrimonio di inestimabile valore che altrimenti rischierebbe di scomparire”
Giorgia LevaGiorgia Leva
23 anni
“La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anzichè diminuire diventa più grande. Sharing is caring! #weloveCapitolare”
Nadia CrisciNadia Crisci
32 anni
“Ho deciso di partecipare a questo progetto perchè la cultura arricchisce l’anima e sfama la sete di conoscenza.”
Ilaria FerrariIlaria Ferrari
25 anni
“Far conoscere e valorizzare la Biblioteca Capitolare significa costruire un ponte tramite il quale l’uomo può ritrovare le tracce del passato, comprendere il presente e trasformare il futuro”
Verdiana CordioliVerdiana Cordioli
25 anni
“Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo.”
Michela BonazziMichela Bonazzi
39 anni
“Penso che far conoscere e valorizzare ciò che fino ad ora è stato il sapere di pochi possa farlo diventare patrimonio di tutti: la biblioteca capitolare è una perla che deve risplendere!”
AlbertoAlberto
Salve, sono Alberto, sono uno studente universitario e svolgo servizio di volontariato presso la Biblioteca Capitolare di Verona perché credo nel progetto di valorizzazione culturale promosso da Fondazione Discanto. Questa Biblioteca è un tesoro unico al mondo, la sua storia merita di essere conosciuta, le sue stanze di essere visitate, i suoi segreti di essere svelati e raccontati.
Top