Il patrimonio di codici manoscritti posseduti dalla Biblioteca Capitolare assomma a oltre un migliaio di esemplari appartenenti a epoche diverse, come si può rilevare dal seguente prospetto.

Secolo n° Codici Secolo n° Codici
IV 1 XII 12
V 1 XII-XIII 4
V -VI 2 XIII 13
VI 2 XIII-XIV 4
VI -VII 7 XIV 68
VII 3 XIV-XV 11
VII -VIII 3 XV 216
VIII 4 XV- XVI 4
VIII -IX 3 XVI 75
IX 11 XVI-XVII 5
IX -X 16 XVII 76
X 11 XVII -XVIII 13
X- XI 7 XVIII 428
XI 8 XVIII -XIX 4
XI- XII 4 XIX 95

Indice dei codici secondo le diverse materie

Tra tutti questi manoscritti, i più famosi sono i seguenti:

1. Vergilii Fragmenta, Codice XL , sec. V (Palinsesto)
2. De Civitate Dei (Agostino), Codice XXVIII , sec. V
3. Institutiones (Gaio), Codice XV, sec V (Palinsesto)
4. Tractatus super Psalmos (Sant’Ilario), Codice XIII, sec. V
5. Evangeliario Purpureo Veronese, Codice VI, sec. V
6. De Trinitate (Sant’Ilario), Codice XIV, sec. V-VI
7. Vita Sancti Martini (Sulpicio Severo), Codice XXXVIII , sec. VI
8. Orazionale mozarabico (Indovinello veronese), Codice LXXXIX, sec. VIII
9. Tito Livio, Ab urbe condita, Codice CXXXV, sec. XV
10. Epitomi Plutarchesche (Pier Candido Decembrio), Codice CCXXXIX, sec. XV
11. Martyrologium, Codice CVI, sec. IX
12. Corale con notazioni musicali, Codice MLIX, sec. XIV